English version
 
 
 

I siti moderni sono intelligenti
Web Content Management System 19 soluzioni a confronto

di Roberto Ghislandi

DYNASQUARE


Nella parte sinistra della schermata è presente la struttura ad albero del sito, in quella di destra si vedono le pagine vere e proprie o le relative proprietà.

Una fase di editing dei contenuti. Un editor Html Wysiwyg permette di operare anche a chi non ha competenze di Html.

Dynasquare permette di gestire più amministratori differenti suddividendone i ruoli. Per ognuno è poi possibile consultare una scheda che riporta i dati relativi agli accessi effettuati all’area di amministrazione.

Dynasquare è in grado di registrare tutte le modifiche che vengono fatte a una pagina ed eventualmente di compiere operazioni di rollback.
Dynasquare è prodotto della Monforte di Milano, una casa editrice che negli ultimi anni ha convertito il proprio business da quello delle pubblicazioni d’arte al Web. Dynasquare è commercializzato prevalentemente in modalità Asp con tre fasce di prezzo che vanno dai 700 ai 2.000 euro l’anno in funzione della complessità del sito; a richiesta è disponibile una licenza da installare sui propri server. Il prodotto è stato sviluppato pensando all’utilizzo in ambienti con più utenti e dispone di funzioni per gestire le versioni di ogni elemento pubblicato. Permessi di modifica, permessi di pubblicazione e rollback alle versioni precedenti possono essere gestiti con pochi click. Come la maggior parte dei sistemi di Cms anche Dynasquare si basa su una serie di template che devono essere realizzati dai tecnici di Monforte o comunque da utenti con conoscenze di Xhtml.

Una volta pronti i template, l’amministrazione dell’intero sito, l’inserimento dei contenuti o la creazione di nuove pagine è una attività alla portata di chiunque abbia dimestichezza con le normali operazioni di back office. L’interfaccia di amministrazione di Dynasquare è un ottimo esempio di quello che si può fare con i moderni linguaggi di sviluppo sul Web.

L’utilizzo del drag&drop e dei menu contestuali semplifica le operazioni. Se non fosse per la cornice di Internet Explorer e ogni tanto per l’attesa dovuta alla connessione Internet si potrebbe pensare di stare lavorando con una applicazione offline.

Dynasquare gestisce in modo simile gli utenti che possono accedere all’area di amministrazione del sito e quelli che possono accedere alle eventuali parti riservate del sito pubblico. Nel caso l’utente sia anche amministratore, quando inserisce le proprie credenziali gli viene chiesto se desidera entrare nell’amministrazione o solo nella sezione protetta del sito. Utile la possibilità di definire aree riservate del sito pubblico il cui accesso è consentito solo a utenti provenienti da specifici indirizzi IP. In questo modo è facile costruire siti Internet pubblici con sezioni che sono mostrate solo, per esempio, a chi naviga dalla connessione aziendale. Un’ottima soluzione per gruppi di lavoro numerosi che possono essere così regolamentati senza dover gestire il profilo di ciascun utente. Una volta che ci si è accreditati all’amministrazione, si viene accolti da un’interfaccia suddivisa in due finestre verticali ridimensionabili: in quella di sinistra si vede la struttura del sito mentre in quella di destra è mostrata la pagina stessa o le eventuali proprietà. Nella struttura sono segnalate le pagine pubblicate, quelle in attesa di pubblicazione e quelle visibili solo agli utenti autorizzati. La posizione delle pagine e la struttura del sito sono modificabili trascinando le pagine nella posizione voluta. All’interno di ogni pagina sono evidenziati i vari elementi che possono essere personalizzati tramite un menu contestuale. Per inserire il testo in una pagina basta selezionare l’elemento testo e tramite il tasto destro aprire l’editor Html Wysiwyg. Una volta soddisfatti del risultato si può pubblicare direttamente la pagina, specificando una data di inizio e di fine, o richiederne l’approvazione nel caso non se ne abbiano i diritti. Interessante la sezione delle risorse in cui sono salvate le immagini, i file scaricabili e i link che possono poi essere utilizzati nella popolamento del sito. La gestione centralizzata degli elementi permette un rapido aggiornamento di tutte le istanze di uno stesso elemento e consente, per esempio, di incaricare dell’aggiornamento dei file e del loro utilizzo utenti differenti. Si supponga di avere un catalogo prodotti che disponga anche di schede prodotte dettagliate scaricabili in formato Pdf. In questo caso il marketing che si occupa dei contenuti decide dove e quando utilizzare i Pdf delle schede tecniche mentre il compito di aggiornale viene delegato a utenti che ricoprono un ruolo più tecnico. Aggiornando il file nell’archivio, automaticamente sarebbero aggiornate tutte le sue istanze nel sito, in modo del tutto indipendente da dove compaiono.

Come accennato all’inizio, Dynasquare è venduto in modalità Asp e i tecnici della Monforte provvedono all’impostazione delle pagine template lasciando all’utente finale il compito di popolarle. Una soluzione vincente dal momento che l’impostazione della struttura del sito non è alla portata di tutti, come invece avviene per la parte di modifica e aggiornamento dei contenuti. Gli utenti di Dynasquare sono comunque aiutati da un corso di utilizzo della durata di una giornata e dal supporto tecnico. Dynasquare è un prodotto ben strutturato che potrà migliorare il proprio livello di usabilità con un ulteriore sforzo nella razionalizzazione e semplificazione delle fasi iniziali di sviluppo dei template. In quest’ottica l’introduzione di semplici wizard e qualche commento in più alle opzioni dell’interfaccia potrebbero facilitare il compito agli utenti meno esperti.
 
 

  dynasquare.it . Copyright 2006-2010 . All rights reserved | Mappa del sito